La Russia non taglierà i rifornimenti di gas alla Serbia

Il ministro per l’energia Aleksandar Antic ha reso resi pubblici i contenuti della conversazione telefonica che il premier Vucic ha intrattenuto con il premier russo  Putin il 5 novembre scorso: la Russia ha garantito il rifornimento di gas per la stagione invernale alle porte.

La Russia aveva deciso una riduzione nell’erogazione di gas del 28% verso la Serbia a causa del debito che quest’ultima ha accumulato negli anni precedenti e che doveva essere regolato entro il marzo 2015. In seguito alla telefonata intercorsa tra i due premier, è in fase di preparazione un protocollo con la pianificazione dilazionata della resa del debito.

Antic ha anticipato che il protocollo, che verrà firmato la prossima settimana, prevede che il debito di 225 milioni di dollari che la Serbia ha contratto con la Russia venga regolato in diverse tranches, la prima, di 100 milioni di dollari, verrà versata entro la fine del 2014, la seconda di altri 100 milioni di dollari entro il 2015 e i restanti 25 milioni saranno versati alla Russia nel 2016.
(Tanjug, 10.11.2014)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top