La Romania mette la Serbia nella lista verde, la Germania la toglie dalla lista rossa

Il Centro nazionale rumeno per la sorveglianza e il controllo delle malattie infettive (CNSU) ha aggiornato l’elenco dei Paesi o delle aree ad alto rischio epidemiologico e ora la Serbia si trova nella zona verde. La Germania dal canto suo ha rimosso la Serbia, così come altri Paesi dei Balcani occidentali, dalla “lista rossa” dei Paesi a rischio a causa del virus.

Oltre alla Serbia, dei Balcani occidentali, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro e Macedonia del Nord non sono più considerati Paesi a rischio. La rimozione dall’elenco dei Paesi a rischio facilita i viaggi in Germania, ovvero rimuove tutti gli “ostacoli” epidemiologici.

Le nuove regole per i viaggi sono valide da ieri, ha affermato il “Robert Koch Institute” nel suo annuncio. Anche l’Austria ha deciso di determinare le sue regole per l’ingresso nel Paese sulla base della nuova lista dell’Istituto tedesco.

https://www.ekapija.com/news/3310776/rumunija-uvrstila-srbiju-na-zelenu-listu-nemacka-nas-skinula-sa-crvene-liste

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... COVID, Germania, lista rossa, lista verde, Romania
NBS: “Standard and Poor’s ha mantenuto il rating della Serbia al livello BB+”

Da domani disponibile il certificato verde digitale in 200 uffici postali

Chiudi