La “Rio Tinto” sta acquistando tutti i terreni per la miniera di litio; sfratti in corso

La “Rio Tinto” possiede il 40% del totale di 250 ettari di terreno previsti per la miniera di litio nelle vicinanze di Loznica, ha riferito “CINS”. Nel testo “Come la Rio Tinto ha acquistato Loznica”, il Centro per il giornalismo investigativo della Serbia ha anche affermato che metà delle 52 famiglie previste sono state sfrattate dal villaggio di Brezjak.

“L’acquisto del terreno per ora sta andando bene, possiamo dirlo liberamente”, ha affermato il rappresentante della società Rio Tinto, Stefan Janković.

Un metro quadrato di una casa in quella zona ora può essere venduto a circa 470 euro, mentre un metro quadrato di un garage, dispensa, porcile, fienile, cantina vale circa 200 euro, riporta il “CINS”. Vengono pagati a parte e in più recinzioni, cancelli, vialetti in cemento nel cortile, così come chi vende la casa riceve altri 5.000 euro.

Esiste anche un bonus per coloro che si trasferiscono nei primi 4 mesi dalla ricezione dell’offerta: un ulteriore migliaio di euro. Il “CINS” ha inoltre pubblicato sul proprio portale la proposta di acquisto di un immobile nell’area di Brezjak, che, come si legge in tale documento, è stata predisposta dalla società “Rio Sava”, parte correlata della società “Rio Tinto”, in relazione al progetto “Jadar”.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/281672/Rio-Tinto-do-sada-kupio-40-odsto-zemljista-za-rudnik-litijuma-u-okolini-Loznice.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top