La ricategorizzazione delle strade di Belgrado permette agli immobiliaristi di costruire accanto ad esse

La decisione del governo di ricategorizzare una strada di Belgrado e di trasformarla in un tratto autostradale elimina automaticamente il divieto di costruire lungo questa strada – afferma Đorđe Miketić, della coalizione Zajedno.

Nella riunione del 20 marzo, il governo ha riclassificato la strada di Belgrado in segmento autostradale M-11, il che significa che il limite di velocità è di 100 km/h e che, poiché questa strada pubblica è considerata un segmento autostradale, è consentito costruire vicino e lungo di essa.

Miketić ha spiegato che ogni autostrada ha una cosiddetta fascia di protezione, cioè una zona larga 40 metri in cui è vietato costruire. “Nella zona di protezione è vietata qualsiasi costruzione in superficie, così come la costruzione e l’installazione di impianti e dispositivi”, ha sottolineato Miketić. “(La ricategorizzazione della strada) consentirà un’edilizia intensiva, in primo luogo la costruzione di grattacieli a Bežanijska Kosa, sul terreno sotto l’Autokomanda e su molti altri terreni che sono previsti per lo sviluppo immobiliare, ma che non sono stati rivelati pubblicamente”, ha avvertito Miketić. “Dal momento che Belgrado non ha un piano territoriale generale, sono possibili queste decisioni affrettate e orientate al profitto, in conflitto con l’interesse pubblico”, ha concluso l’esponente politico.

(Beta, Naslovi.net, 02.04.2024)

https://naslovi.net/2024-04-01/beta/miketic-masovna-investitorska-izgradnja-omogucena-promenom-kategorije-auto-puta-kroz-beograd/36192957

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top