“La questione Trepca non condiziona il dialogo tra Belgrado e Pristina ”

In questo modo, Zorana Mihajlovic, vicepresidente del Governo serbo ,ha risposto alle critiche del governo attuale rivolte da parte del David McAllister, relatore del Parlamento europeo per la Serbia. Infatti, McAllister ha detto che la Serbia non deve condizionare il dialogo in merito alla normalizzazione dei rapporti tra Belgrado e Pristina, constrigendo il Kosovo a rinunciare alla miniera di Trepca.

La ministra delle costruzioni, trasporto e infrastruttura sottolinea ha detto che la Serbia, a differenza del Kosovo, rispetta tutti gli accordi e le intese finora conseguite. “La Serbia rispetta tutti gli accordi e le intese, però anche gli altri lo devono fare. Perchè hanno provato a fare la rapina della Trepca e delle risorse, senza discuterne a Brusseles”, ha affermato la Mihajlovic per il quotidiano “Danas”.

Tuttavia alla domanda su quale soluzione la Serbia potrebbe ritenersi soddisfatta, cioè se esiste la possibilità di divisione della proprietà della Trepca, la vicepresidente del Governo ha risposto: “ Di questo ne parleremmo in futuro”.

Durante la sua visita a Uzice, la Mihajlovic ha dichiarato che bisogna cambiare la Legge sull’origine della proprietà, affinchè si chiarisca il modo in cui alcuni magnati si sono arricchiti. Con questa legge si proteggeranno quelli che lavorano onestamente e condaneranno quelli che si sono arricchiti alle spalle dei cittadini. Le nuove disposizioni della legge dovrebbero essere pronte quanto prima. Il punto non è quello di intimidire qualcuno, ma la questione del funzionamento normale di uno stato stabile e responsabile”, ha comunicato la Mihajlovic.

Inoltre, la Mihajlovic ha detto che “ognuno che si comporta in accordo alla legge non avrà dei problemi e non dovrebbe preoccuparsi”, aggiungendo che si aspetta da lungo il momento in cui si potrebbe sapere il modo in cui alcuni magnati hanno guadagnato il loro primo milione. E’ normale che quelli che non rispettano la legge e che cercano a nascondere qualcosa avranno dei problemi non solo in Serbia, ma in qualsiasi altro paese stabile”, ha sottolineato la Mihajlovic.

(B92, 21.01.2015.)

Share this post

scroll to top
Altro... Kosovo, Trepca
Il Governo serbo non accetta l’acquisizione unilaterale della “Trepca”

Messaggio per il Kosovo: la Serbia vuole una soluzione legittima e giusta

Chiudi