La prima revisione dell’accordo con l’FMI dal 4 al 19 maggio

“La missione del Fondo monetario internazionale dal 4 al 19 maggio effettuerà la prima revisione dell’accordo con la Serbia”, ha annunciato il ministro delle risorse minerarie e dell’energia della Serbia Aleksandar Antic.

Antic  ha detto ai giornalisti che sono in corso varie riunioni preparatorie per la prima revisione dell’accordo con i rappresentanti dell’FMI, della Banca mondiale e della Banca europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo in Serbia, aggiungendo che si parlerà del rinvio dell’aumento dei prezzi dell’energia elettrica, nonché della possibilità che l’incremento sia il più basso possibile.

Aleksandar Antic ha anche detto che il Governo sta cercando di trovare un equilibrio tra il fatto che ci sono le richieste dell’ FMI e delle altre istituzioni finanziarie che si aumentino i prezzi dell’energia elettrica e l’obbligo di tener conto della situazione sociale ed economica in Serbia.

“L’aumento dei prezzi era annunciato per il 1 aprile, comprese le accise del 15%, ma questa data è passata”, ha detto Antic, aggiungendo che il primo ministro Aleksandar Vucic ha dichiarato che avrebbe provato a trovare un accordo con l’FMI con lo scopo di ridurre l’incremento alla metà. “Credo che nei prossimi giorni nelle discussioni con le istituzioni finanziarie saremo in grado di conseguire un tale accordo,” ha detto il ministro Antic.

(BETA, 8 aprile 2015)

 

Share this post

scroll to top