La “PEPCO” polacca prevede di aprire 30 negozi in Serbia

La catena di negozi polacca di abbigliamento e prodotti per la casa “PEPCO” ha annunciato che aprirà i primi negozi in Serbia in autunno dove lavoreranno 100 persone entro la fine dell’anno.

La catena prevede di aprire 30 negozi nel primo anno di attività in Serbia, che sarà il 13° mercato europeo in cui opera, e il primo negozio aprirà ad ottobre a Belgrado.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

La “PEPCO” ha oltre 2.000 negozi in Repubblica Ceca, Croazia, Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Romania e Bulgaria e aprirà i suoi primi negozi in Italia a settembre.

“Siamo molto felici di entrare nel mercato serbo e rafforzare la nostra presenza nella regione adriatica dopo aver aperto dei negozi nei mercati croato e sloveno. Il nostro marchio è molto ben accolto nella regione e siamo pienamente convinti che avverrò lo stesso in Serbia”, ha affermato il responsabile della società per l’Europa centrale e orientale, Marcin Stanko.

La “PEPCO” è una delle più grandi catene di abbigliamento per bambini nella regione dell’Europa centrale e orientale e conta oltre 19.000 dipendenti.

https://naslovi.net/2020-07-02/beta/poljski-pepco-planira-da-otvori-30-prodavnica-u-srbiji/25704530

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in abbigliamento, investimenti, PEPCO
Tra pochi mesi la tedesca “GPK” inizierà la produzione a Zrenjanin

Una società di illuminazione svizzera arriva a Svilajnac; lavoro per 100 persone

Close