La pandemia avrà un impatto economico negativo sull’85% delle micro e piccole imprese serbe

Circa l’85% delle microimprese e piccole imprese in Serbia stima che la pandemia da COVID-19 avrà un impatto negativo sulle proprie attività, rivela l’ultimo sondaggio presentato dallo “Smart kolektiv i Forum za odgovorno poslovanje”. Una riduzione della domanda di prodotti e servizi durante e dopo la pandemia è prevista dall’80% degli intervistati, mentre circa il 30% ritiene che la pandemia comporterà una riduzione del numero di dipendenti.

Oltre il 70% delle aziende prevede un impatto economico negativo sulle proprie attività per sei mesi o più, secondo il sondaggio di fine marzo. Più del 48% delle aziende teme che non sarà in grado di superare questa sfida senza ulteriore supporto, afferma la nota.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Oltre alle misure statali, gli imprenditori hanno anche fornito suggerimenti per altre iniziative che potrebbero essere adottate dalle grandi aziende e dal settore privato per aiutare le micro e le piccole imprese, tra cui: dare la preferenza ai beni dei piccoli produttori locali rispetto ai beni importati, sostenere la promozione e il marketing, coinvolgere attivamente le grandi aziende nella promozione di micro e piccole imprese.

Si propone inoltre il rispetto o l’accorciamento delle valute di pagamento esistenti, l’adesione a catene di vendita al dettaglio e una tassa gratuita sui prodotti da esporre nei supermercati da parte delle micro e piccole imprese.

Viene richiesta anche un’assistenza sotto forma di consulenza commerciale e finanziaria, nonché la garanzia di avere nuovi clienti, il rinvio delle scadenze di pagamento e la possibilità di pagarle in rate, donazioni sotto forma di beni o attività finanziarie, e infine dei prestiti per le liquidità.

Il direttore del collettivo, Neven Marinovic, ha dichiarato che con questa analisi si cerca di mitigare l’impatto economico e sociale della pandemia, e rispondere meglio alle esigenze di tali aziende.

https://www.kamatica.com/analiza/oko-85-mikro-i-malih-preduzeca-u-srbiji-ocekuje-probleme-u-poslovanju/61301

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... covid-19, micro e piccole imprese
Vucic: “Divieto assoluto di uscita da sabato alle 13 a lunedì alle 5”

Risarcimento totale ai dipendenti in autoisolamento o contagiati al lavoro dal virus

Chiudi