La nuova stazione degli autobus pronta per fine anno?

L’inizio dei lavori della nuova stazione degli autobus è stato annunciato dal vice sindaco di Belgrado, Goran Vesić. Ha aggiunto che la stazione degli autobus verrà spostata a Nuova Belgrado entro la fine dell’anno. La direzione per i terreni e gli investimenti ha assegnato l’incarico di costruire le infrastrutture necessarie a un gruppo di offerenti, composto da “Ras inženjering niskogradnja, JKP Beograd put, DC Energocoop, Resa gradnja e Demetra RB”, e il valore delle opere è di 322,78 milioni di dinari. Gli appaltatori hanno 270 giorni per completare il lavoro.

La costruzione delle strade consentirà l’accesso alla nuova stazione degli autobus di Nuova Belgrado, per la cui costruzione l’assemblea degli azionisti della stazione degli autobus di Belgrado “BAS” nel novembre 2019 aveva approvato la richiesta di un prestito di 12 milioni di euro alla “Komercijalna Banka”.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Come affermato in precedenza da Vesić, la costruzione delle strade di accesso comprende la ricostruzione e la costruzione di strade e infrastrutture di accompagnamento in tre strade: Marko Hristić, Yuri Gagarin e Antifašistička borba, e l’area totale dello spazio pubblico coinvolto è di circa 2,6 ettari.

Secondo Vesić, via Yuri Gagarin verrà ricostruita dalla rampa di uscita del ponte su Ada verso i blocchi, e sarà lunga circa 600 metri. In questa parte verranno costruite quattro corsie di traffico, tre delle quali, come in precedenza, verranno utilizzate per il traffico verso i blocchi, mentre la corsia di destra sarà destinata ai trasporti pubblici e ai veicoli che girano a destra nelle vie Antifašistička borba e Marko Hristić. Il lato sinistro della stessa via, osservato nella direzione dal ponte su Ada, rimarrà allo stato attuale. La strada Antifašistička borba verrà ricostruita nella parte dall’incrocio con Yuri Gagarin fino all’accesso della nuova stazione degli autobus, per circa 160 metri.

“Nella via Marko Hristić è prevista una ricostruzione nella parte dall’incrocio con Yuri Gagarin fino all’accesso principale alla stazione degli autobus, lunga circa 190 metri, verso il complesso della stazione degli autobus e da questo lato la strada sarà allargata da un’altra corsia”, ha detto Vesić in precedenza.

La direzione per i terreni e le costruzioni di Belgrado aveva annunciato l’invito pubblico a presentare offerte per la costruzione di strade attorno al blocco 42 nell’ottobre 2019 e il termine per la presentazione delle offerte è stato prorogato più volte.

La decisione per aggiudicare il contratto è stata annunciata per la prima volta a gennaio, ma è stata annullata.

“Dopo il completamento della procedura delle offerte avviata dal gruppo di offerenti composto da “Ras Inženjering Niskogradnja doo, JKP Beograd put, DC Energocoop doo, Resa gradnja doo e Demetra RB doo”, la decisione relativa all’aggiudicazione del contratto è stata annullata e la procedura è stata rinviata alla revisione e valutazione di esperti, ha dichiarato la direzione.

Tra la città di Belgrado e la BAS a.d. era stato concluso l’accordo sulla costruzione congiunta della stazione degli autobus nel blocco 42 a Nuova Belgrado; la città di Belgrado fornisce la posizione e BAS a.d. è l’investitore che finanzierà completamente la preparazione del progetto e della documentazione tecnica necessari e finanzierà la costruzione del complesso della nuova stazione degli autobus integrata.

https://www.kamatica.com/vest/glavna-autobuska-stanica-se-seli-do-kraja-godine/61717

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... BAS, Nuova Belgrado, stazione autobus
10.000 euro al metro quadrato per il nuovo centro città

A Belgrado in costruzione dei megaquartieri per 100.000 persone?

Chiudi