La NBS sta lavorando alla preparazione della privatizzazione di Komercijalna Banka

I preparativi per la privatizzazione di Komercijalna Banka sono in corso e anche la Banca nazionale di Serbia vi partecipa, ha dichiarato oggi la Governatrice della NBS Jorgovanka Tabakovic.

Rispondendo alla domanda di un giornalista se la NBS ha paura della possibile privatizzazione di Komercijalna Banca e teme altre sfide in termini di stabilità del sistema finanziario, la governatrice ha sottolineato che non v’è alcun motivo di aver pura, nemmeno dopo la privatizzazione della Komercijalna banca, ha dichiarato la Tabakovic per eKapija.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

Parlando di Komrcijalna banca, lo Stato non è nella posizione di effettuare rapide privatizzazioni. Un futuro co-proprietario, azionista di Komercijalna Banka potrà essere solo chi sarà pronto ad essere anche un investitore, in termini di forza finanziaria, esperienza nella gestione delle istituzioni finanziarie e impegnandosi a lungo termine per contribuire alla già consolidata posizione di forza del sistema finanziario in Serbia, riferisce eKapija.

Lo Stato ha la quota del 41,7% in Komercijalna Banka, la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (EBRD) ha quote dl 24,43%  e l’International Finance Corporation (IFC) possiede il 10% delle azioni.

(https://www.blic.rs/biznis/privreda-i-finansije/nbs-radi-na-pripremi-privatizacije-komercijalne-banke/vldk5ws)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Jorgovanka Tabakovic, Komercijalna Banka
Komercijalna Banka
Tre banche in Serbia stanno per cambiare i loro proprietari

Pagamenti con carta più economici ai cittadini della Serbia

Close