La ministra degli esteri Mogherini oggi in visita a Belgrado

La ministra degli affari esteri, del nostro paese, in occasione della sulla visita odierna a Belgrado, ha dichiarato al quotidiano Politika di portare a Belgrado un forte messaggio d’incoraggiamento in cui invita il paese balcanico a continuare la strada che ha iniziato negli ultimi anni.

‘’La Serbia condivide le stesse priorità dell’Europa: lo sviluppo economico e l’occupazione. Con grande piacere mi accorgo che il governo serbo, nonostante le recenti alluvioni, ha iniziato in maniera molto determinata ad attuare le riforme e a conformarsi agli standard europei, come dimostrato anche dalla recente adozione della riforma del mercato del lavoro’’, ha dichiarato la Mogherini, evidenziando che una delle priorità della presidenza italiana dell’UE sarà l’integrazione dei Balcani Occidentali, in modo da completare il progetto iniziale dei fondatori dell’Europa unita.

Parlando dei rapporti tra la Serbia e l’Italia, la Mogherini ha sottolineato che quest’anno viene festeggiato il 135esimo anniversario dei rapporti diplomatici tra i due paesi e che con 3,5 miliardi di euro di scambio commerciale, due miliardi di euro di investimenti e 500 imprese sul mercato serbo, l’Italia è il partner commerciale più importante della Serbia. ’’Siamo però consapevoli del bisogno di altri aspetti della cooperazione. Proprio per questo motivo la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Seracchiani, insieme alla delegazioni di una trentina di imprenditori italiani, ha recentemente visitato la Serbia e firmato accordi in aree strategiche per entrambi i paesi, cioè nel settore dell’energia, delle infrastrutture, dei trasporti e dello sviluppo scientifico’’, ha detto la Mogherini, aggiungendo che ’’dopo le alluvioni che avevano colpito la Serbia, l’Italia si è subito resa disponibile e durante la conferenza dei donatori tenutasi recentemente a Brussels ha dato il proprio contributo per l’aiuto alla Serbia; questo però non basta e adesso bisogna mostrare la solidarietà anche tramite la cooperazione commerciale e gli investimenti delle società italiane in Serbia’’.

Nel corso della visita odierna, la Mogherini incontrerà il ministro serbo degli esteri, Ivica Dacic, il premier Aleksandar Vucic e il Presidente della Serbia Tomislav Nikolic. Nel parlamento nazionale la Mogherini e la presidente della camera, Maja Gojkovic, apriranno un dibattito al quale parteciperanno i vicepresidenti del parlamento, i capi dei gruppi parlamentari, del consiglio parlamentare per le integrazioni europee e degli esteri e del gruppo per la cooperazione con l’Italia. Dopo Belgrado, e come parte del tour dei Balcani Occidentali, la ministra Mogherini visiterà la capitale del Montenegro, Podgorica.

(Tanjug, 28.07.2014)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top