La metà dei cittadini serbi sostiene l’adesione all’UE

La metà dei cittadini serbi sostiene l’ingresso del proprio Paese nell’Unione Europea; i contrari sono perlopiù persone dai 18 ai 29 anni o di età superiore ai 60 anni; sono i dati emersi ieri durante la conferenza internazionale “Settimana della NATO di Belgrado – questi siamo noi”.

“Tre quarti dei cittadini serbi non sostengono invece l’adesione alla NATO”, ha detto Ivo Colovic del Centro per le libere elezioni e la democrazia. Secondo Colovic, su un campione di 800 cittadini, solo il 14% ha un atteggiamento positivo nei confronti della cooperazione con l’Alleanza atlantica.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Dato che un terzo della popolazione ha solo un’istruzione scolastica primaria, Colovic ha affermato che bisognerebbe lavorare con loro per fargli capire l’importanza di un sodalizio con la NATO.

L’assistente del segretario generale dell’Alleanza, Carmen Romero, ha aggiunto che la Serbia è importante per la NATO e che la NATO è importante per la Serbia e che “Belgrado e l’Alleanza vogliono i Balcani occidentali sicuri”.

https://www.danas.rs/politika/polovina-gradjana-srbije-podrzava-ulazak-u-eu/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Carmen Romero, NATO, Serbia
Presto solo con la carta d’identità in tutta la regione

schengen
I vantaggi della “mini Schengen”

Close