La Merkel oggi in visita a Belgrado

Oggi il Presidente Aleksandar Vučić ospiterà la Cancelliera tedesca Angela Merkel, il cui mandato sta volgendo al termine, ma nonostante ciò, il suo soggiorno a Belgrado e i colloqui che avrà sono un forte segnale che la Serbia e la regione rimangono in cima all’agenda della Germania e la visita è un riconoscimento allo sviluppo del Paese balcanico.

Vučić ha ripetutamente espresso la sua gratitudine alla Merkel per tutto ciò che ha fatto per la Serbia durante il suo mandato. Secondo Vučić, la Merkel ha fatto molto per la Serbia, soprattutto nel campo degli investimenti tedeschi nel Paese.

La cancelliera, che si recherà a Tirana dopo Belgrado, dove incontrerà i Primi Ministri dei Paesi dei Balcani occidentali, rimarrà a Belgrado il più a lungo e durante questo periodo avrà una serie di incontri. Il primo incontro tra la Cancelliera Merkel e il Presidente Vučić è previsto subito dopo il suo arrivo e il solenne ricevimento che si terrà davanti al Palazzo della Serbia.

Parleranno prima a porte chiuse in privato, dopodiché sono state annunciate le dichiarazioni alla stampa. La portavoce del governo tedesco, Martina Fitz, ha annunciato che i colloqui tra i due statisti si concentreranno sulle relazioni bilaterali, sulle relazioni economiche e politiche e su questioni di prospettiva europea.

Il diplomatico Zoran Milivojevic si aspetta che la Merkel dica durante questa visita che la Germania non cambierà la sua politica nella regione e che il processo di Berlino rimane in vigore come meccanismo che dovrebbe avvicinare la Serbia all’UE. “Non è un caso che sarà a Belgrado prima, e poi a Tirana con gli altri. Sono messaggi del tutto chiari che la Germania ha un interesse in quest’area”, osserva Milivojevic.

Milivojevic ricorda l’importanza della Germania per l’economia serba, poiché la Germania è il più grande investitore e le sue aziende impiegano fino a 72.000 persone in Serbia. La maggior parte degli analisti si aspetta che la Merkel arrivi a Belgrado senza nuovi messaggi, insistendo principalmente sulla cooperazione nei Balcani occidentali.

E’ presumibile che nel colloquio discuta con il Presidente Vučić della questione della prosecuzione del dialogo tra Belgrado e Priština, della situazione in Republika Srpska, soprattutto nel contesto della nomina del diplomatico tedesco Christian Schmidt come Alto rappresentante per la Bosnia-Erzegovina.

In occasione della visita ufficiale della Merkel, il Palazzo dell’Albania, il Ponte su Ada e il Ponte di Branko si coloreranno stasera con i colori della bandiera tedesca, ha annunciato l’azienda JKP “Javno osvetljenje” di Belgrado.

Inoltre, 1.500 bandiere della Repubblica di Serbia e della Repubblica federale di Germania sventoleranno dai pali dell’illuminazione pubblica nel centro della città, dai nuovi viali di Belgrado, dal ponte di Branko, sulle strade di accesso dall’aeroporto Nikola Tesla lungo l’autostrada e nell’area del Palazzo della Serbia. Grandi bandiere dei due Paesi saranno state poste sull’edificio “Genex” a Nuova Belgrado in segno di benvenuto.

https://www.rtv.rs/sr_lat/politika/merkel-u-beogradu-potvrda-vaznosti-srbije-za-nemacku_1271257.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top