La “Leoni” ha aperto una fabbrica a Kraljevo; lavoro per 5.000 persone

Alla presenza del Presidente della Serbia, Aleksandar Vučić, è stato inaugurato lo stabilimento dell’azienda “Leoni” di Kraljevo, in cui sono stati investiti circa 60 milioni di euro e dove saranno impiegati 5000 lavoratori.

Il Presidente della Serbia, Aleksandar Vučić, ha dichiarato a Kraljevo, in occasione dell’apertura della quarta fabbrica “Leoni” in Serbia, che vi saranno impiegate 5000 persone entro il 2023, e ha chiesto all’azienda tedesca di impiegare fino a 6000 persone in quella fabbrica e aumentare ancora di più gli stipendi.

“Grazie per i grandi investimenti e per aver scelto la Serbia e aver dimostrato di aver fatto qualcosa di buono negli anni precedenti. La ‘Leoni’ è il più grande datore di lavoro privato in Serbia, con circa 13.000 dipendenti, in quanto ha stabilimenti a Doljevac, Nis e Prokuplje. Ora a Kraljevo impiegano 3.787 lavoratori, ma vedo che c’è ancora molto spazio”, ha detto Vučić.

Il Presidente ha detto che la “Magnohrom” e altre fabbriche sono state distrutte in precedenza a Kraljevo e che ora la situazione è cambiata, ma che ci sono ancora circa 8.200 disoccupati che aspettano, di cui circa 6000 persone sono effettivamente senza lavoro.

Aleksandar Vučić, ha anche dichiarato che la “Leoni”, che ha una fabbrica a Niš, è pronta a rilevare almeno 400 dei 600 lavoratori della sudcoreana “Shinwon”, che sta fermando parte della produzione a Nis. “Hanno detto che avrebbero fatto del loro meglio e avrebbero aiutato alcune di quelle persone, almeno 400 su 600; un problema in meno da risolvere”.

https://www.rts.rs/page/stories/sr/story/13/ekonomija/4509426/kraljevo-leoni.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top