Sarà la Grecia il primo Paese Ue a cambiare posizione e riconoscere l’indipendenza del Kosovo?

C’è una possibilità del tutto concreta che i cinque Paesi dell’Unione Europea che non hanno riconosciuto l’indipendenza del Kosovo – Grecia, Spagna, Cipro, Slovacchia e Romania – cambino posizione, anche prima della scadenza fissata dal piano in 13 punti di Scholz e Macron. La più vicina al riconoscimento sarebbe attualmente la Grecia, affermano fonti diplomatiche di “Danas”.

Vale a dire, l’ultimo piano in 13 punti di Germania e Francia, di cui scrivono i media, per il dialogo tra Belgrado e Pristina e la normalizzazione finale delle relazioni basate sul riconoscimento reciproco prevede anche che tutti i restanti cinque Paesi dell’UE riconoscano l’indipendenza del Kosovo affinché l’accordo raggiunga la piena legittimità a livello dell’UE, scrive “Danas”.

Come scrive “Albanian Post ” e come riporta “Kosovo Online”, il nuovo piano promosso dal Presidente francese e dal Cancelliere tedesco prevede un nuovo quadro di dialogo tra Kosovo e Serbia, che richiederebbe alle due parti di raggiungere un accordo formale definitivo sul riconoscimento all’interno del prossimi 10 anni, che sarà un prerequisito per l’adesione di entrambi i Paesi all’UE. “Se la proposta sarà accolta, l’indipendenza del Kosovo sarà accettata dai restanti cinque Paesi dell’UE, mentre la Serbia avrà un’importante assistenza finanziaria e sarà riconosciuta come una potenza nella regione”, riporta il portale albanese.

Dei cinque paesi rimanenti, Grecia, Spagna, Slovacchia, Romania e Cipro, la Grecia è attualmente il più vicino a riconoscere l’indipendenza del Kosovo, secondo fonti “Danas” dagli ambienti diplomatici. “La Grecia è la più vicina a questo perché attualmente tratta il Kosovo in tutto e per tutto come uno Stato indipendente ed è solo questione di tempo quando lo farà formalmente”. Finora la Grecia non ha riconosciuto il Kosovo a causa degli interessi di quel Paese e delle dinamiche regionali delle relazioni, ma il principale problema balcanico che aveva la Grecia – la disputa con la Macedonia del Nord – è stato risolto. Non hanno altri ostacoli per la questione dell’indipendenza tranne Cipro”, affermano le nostre fonti.

Danas: Prva država EU koja će promeniti stav i priznati nezavisnosti Kosova

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top