La Giornata del film nazionale di nuovo in otto città della Serbia

Con l’organizzazione del Centro Cinematografico di Serbia e di DOK Serbia, e nell’ambito del programma “La Giornata del film nazionale”, giovedì 24 gennaio, si terranno proiezioni di documentari nazionali in otto città della Serbia, hanno annunciato gli organizzatori.

Il Centro Cinematografico di Serbia in collaborazione con DOK Serbia continua con la realizzazione del progetto “La Giornata del film nazionale”, con l’obiettivo di promuovere film documentari nazionali che non hanno una vasta distribuzione cinematografica e meritano di essere visti. Dopo le proiezioni, gli spettatori avranno l’opportunità di parlare con alcuni membri del team.


Il programma prevede gratis la proiezione del film e una discussione con l’autore. Questo si terrà in otto città in Serbia: Nis ( “Enkel” di Aleksandra Reljic), Vranje ( “Il lungo viaggio verso la guerra” di Milos Skundric), Novi Sad (“Il ragazzo più importante del mondo” di Tea Lukac ), Novi Pazar ( “Wongar” di Andrijana Stojkovic) Cacak (“Così facciamo noi dell’est” di Katarina Mutic e “Il diario di un camionista” di Milos Ljubomirovic) Vrnjacka Banja (“Gora” di Stefan Malesevica), Leskovac (“Paesaggi di guerra, paesaggi di pace” di Aaron Sekelja” e “Un lavoro sicuro” di Igor M. Toholj) e Zrenjanin (“Cinema Conquistato” di Senke Domanovic).

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top