La giapponese “Nidec” a Novi Sad per un progetto del valore di 250 milioni di euro

La società giapponese “Nidec” ha avviato la costruzione di una fabbrica di motori elettrici a Novi Sad, che impiegherà 480 lavoratori nella prima fase. Per uno dei più alti investimenti in Serbia, del valore di circa 250 milioni di euro, il governo serbo ha stanziato 8,9 milioni di euro.

Alla posa della prima pietra della fabbrica, che dovrebbe essere aperta l’anno prossimo, hanno partecipato il Presidente serbo Aleksandar Vucic, l’amministratore delegato della “Nidec Corporation” Jun Seki, l’ambasciatore giapponese in Serbia Takahiko Katsumata e il direttore della fabbrica “Nidec” in Serbia Marko Ivovic.

Vucic ha affermato che l’arrivo della “Nidec”, che produce i migliori motori elettrici del mondo, è un fantastico successo per la Serbia. “Se la “Nidec” arriva in Serbia, significa che abbiamo fatto progressi, che siamo stati in grado di battere la concorrenza, ma anche di mostrare un tipo di responsabilità che in passato non ci caratterizzava. Questo è un investimento che ci fornirà delle entrate da investire in infrastrutture, strade, approvvigionamento idrico, rete fognaria”, ha affermato Vucic.

Japan’s Nidec starts construction of a factory worth EUR 250 million in Serbia

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top