La Francia chiede al Consiglio d’Europa di rinviare la decisione sull’adesione del Kosovo

La Francia ha chiesto ai membri del Consiglio d’Europa (CdE) di rinviare la decisione sull’adesione del Kosovo al Consiglio.

Sebbene il governo di Albin Kurti abbia costantemente affermato che Pristina ha soddisfatto tutte le condizioni necessarie per l’adesione al CdE, Paesi con un’influenza decisiva come Francia e Italia hanno da tempo informato Kurti che l’avvio di passi significativi verso l’attuazione dell’accordo del CSM (Comunità dei Comuni Serbi) è una condizione insormontabile per l’adesione al CdE.

Il processo sembra essere entrato in una fase decisiva e le ultime notizie per Pristina non sembrano affatto piacevoli. L’ultima riunione degli ambasciatori è prevista per oggi a Strasburgo prima della riunione del Comitato dei ministri, durante la quale verrà presa una decisione sull’adesione del Kosovo.

I Paesi Quint hanno chiesto a Kurti di fare progressi sulla questione del CSM inviando lo statuto alla Corte costituzionale per l’esame.

Francia, Germania e Italia sono già del parere che l’adesione di Pristina al CoE possa essere rinviata fino al momento in cui il governo dimostrerà il suo impegno nell’attuazione del CSM inviando la bozza alla Corte costituzionale, ma tale approccio non è stato sostenuto dalla Gran Bretagna, secondo la quale la questione del CSM non dovrebbe essere confusa con quella dell’adesione al CoE.

Nella sua recente conversazione telefonica con Kurti, il presidente francese Emmanuel Macron ha sottolineato che, nel contesto della richiesta di adesione di Pristina al CdE, Parigi attribuisce grande importanza ai progressi nell’istituzione del CSM, mentre il cancelliere tedesco Olaf Scholz, in una conversazione con Kurti, ha sottolineato l’importanza dei passi concreti di Pristina verso l’istituzione del CSM e nel contesto della presentazione della domanda di adesione al CdE.

(B92, 07.05.2024)

https://www.b92.net/info/kosovo/19874/francuska-trazi-odlaganje-odluke-o-clanstvu-tzv-kosova-u-savetu-evrope/vest

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top