La Fiat ritiene che su un totale di 2016 dipendenti, 1541 siano in esubero

Il Sindacato indipendente della fabbrica di automobili Fiat di Kragujevac ha annunciato ieri che la direzione dell’azienda italiana ha informato ufficialmente di ritenere che su un totale di 2016 ci siano 1.541 lavoratori in esubero.

Ai dipendenti verranno offerte due opzioni: andare a lavorare all’estero per due anni o lasciare la fabbrica attraverso il programma sociale legale, che è l’obbligo legale minimo del datore di lavoro, ha affermato il Sindacato in una nota. Si segnala che la direzione dell’azienda non ha accolto le obiezioni del sindacato, ma ha consegnato il programma sociale con l’elenco dei lavoratori in esubero.

Il programma è stato presentato anche al Servizio nazionale per l’impiego e tra i lavoratori dichiarati in esubero figurano il presidente del sindacato di rappresentanza, il suo vice e membri del Consiglio. “Chiediamo al Presidente del Consiglio di avvertire la Fiat di non invitare i lavoratori prima della riunione prevista per il 30 maggio, e ci aspettiamo che il sindaco di Kragujevac, che ha affermato che la città e la Repubblica non permetteranno il licenziamento dei lavoratori, prenda le misure necessarie per sventare le intenzioni dell’azienda Fiat”, fa sapere il Sindacato. Lo stesso ha invitato i lavoratori a non considerare l’offerta della Fiat fino al 30 maggio, quando si terrà l’incontro con la Premier Ana Bnabic.

https://www.danas.rs/vesti/ekonomija/sindikat-fijatove-fabrike-automobila-kompanija-smatra-da-je-od-ukupno-2016-zaposlenih-visak-1541-radnik/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top