La dogana croata respinge i biscotti serbi in quanto cancerogeni

Un ingrediente cancerogeno è stato trovato in un prodotto alimentare proveniente dalla Serbia, ha annunciato oggi il Sistema di allerta rapido europeo per il commercio alimentare (RASFF).

La dogana croata ha trovato una sostanza nociva in biscotti prodotti in Serbia durante un normale controllo di frontiera. Il camion che trasportava i biscotti è stato restituito all’esportatore serbo. 

I biscotti contengono coloranti alimentari a base di biossido di titanio, meglio noto come E-171, che è stato vietato nell’Unione Europea nell’agosto dello scorso anno.

La Commissione europea ha deciso di vietare l’uso del biossido di titanio negli alimenti perché può causare genotossicità, danni al DNA e potenzialmente il cancro.

Il biossido di titanio è un ossido naturale di titanio che ha un uso molto ampio. Tra le altre cose, viene utilizzato come ingrediente di vernici, creme solari e coloranti alimentari.

(Danas, 09.11.2023)

https://www.danas.rs/vesti/ekonomija/hrvatska-opet-vratila-hranu-iz-srbije-u-keksu-pronadjen-titanijum-dioksid-zabranjen-u-eu-zbog-moguce-genotoksicnosti/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top