La “Coca-Cola” interessata anche a “Knjaz Milos”

Il direttore di “Mojih brendova” Andrej Jovanovic, ha dichiarato che la società “Coca-Cola” è interessata ad acquisire la serba “Knjaz Milos”, riporta Vecernje Novosti.

Com parte di “Mojih brenova”, operano le aziende “Imlek”, “Knjaz Milos” e “Bambi”, che dovrebbe ben presto passare nelle mani di “Coca-Cola” HBC AG. La Coca-Cola ha acquistato “Bambi” da “Mojih brendova” per 260 milioni di euro, e sta ancora aspettando il consenso della Commissione per la tutela della concorrenza.

D’ora in poi i biscottini “Plazma” saranno serviti accanto ad ogni caffè servito dalla caffetteria di catena Costa Coffee, di proprietà di “Coca Cola”, ha detto Jovanovic. “Costa” ha più di 3.400 caffetterie in 31 paesi, e fino al 2016 ha operato anche sul mercato serbo.

l giornale riporta che negli ambienti economici si parla che è già stato concordato anche l’acquisto di “Knjaz Milos”. “Non è vero che abbiamo venduto il Knjaz alla Coca Cola. Se mi chiedete se sono interessati all’acquisto, posso dirvi che lo sono”, ha detto per Vecernje Novosti Jovanovic.

Se si verrà a questa acquisizione, la Coca-Cola avrebbe circa il 40% della quota di mercato, che è ai margini del monopolio. Il giornale riporta che nel mondo degli affari girano ipotesi che la “Coca-Cola” potrebbe vendere “Rosa” alla società “Nestlé”.

Jovanovic ha sottolineato che la “Imlek” attendono grandi sviluppi, perché nel prossimo anno otterrà la migliore fabbrica in Europa.

Photo Credtis:”Screenshot”

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top