La cinese Sinomach pronta a investire nell’industria mineraria in Serbia

Il ministro uscente delle risorse naturali e l’industria mineraria, Milan Bacevic, ha dichiarato oggi a Prokuplje che la corporazione cinese Sinomach, specializzata nell’industria meccanica, è interessata a investire in Serbia un miliardo di euro nell’industria agroalimentare, nella produzione della frutta e verdura e nelle acque termali.

Il ministro ha partecipato all’incontro tra l’amministrazione locale e i rappresentanti della società cinese sulle possibilità di investimento in Serbia. Il ministro ha posto l’accento sulla necessità di riattivare quanto prima le fabbriche che una volta lavoravano con successo nella zona, costruirne delle nuove e favorire lo sviluppo di nuovi posti di lavoro. “La Serbia e Cina hanno stabilito una partnership strategica e grazie anche a loro riusciremo a uscire dalla crisi economica”, ha detto Bacevic, aggiungendo che i cinesi annualmente investono intorno a 120 miliardi di euro nel mondo e che quest’anno investiranno 1,5 miliardi di euro in Serbia.

“La Sinomach intende investire un miliardo di euro in tre zone industriali in Serbia: Prokuplje, Kraljevo e nella zona di Toplicki kraj” ha dichiarato Bacevic, ricordando che attualmente la Sinomach assume 4 milioni di impiegati nel mondo e realizza un utile di 26 miliardi di euro.

logo

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top