La cinese Huawei vorrebbe aprire il centro IT in Serbia

La società cibese di IT “Huawei” sta considerando la possibilità di aprire il suo centro di Tecnologia dell’Informazione in Serbia , è stato detto oggi durante un incontro del presidente serbo Tomislav Nikolic e del vice presidente della società “Huawei”, Vanga Candonga.

Com’è stato annunciato dal Dipartimento per le relazioni con i media,  durate un colloquio con la delegazione della società cinese, il presidente Nikolic ha detto che la Serbia ha creato un ambiente d’affari il quale, secondo lui, può offrire molto a investitori di tutto il mondo.

“Le imprese cinesi sono già coinvolte in grandi progetti infrastrutturali in Serbia, cosa che, certamente, dovrebbe continuare , ma per tutte e due le parti sarebbe molto utile se  le aziende cinesi decidessero di investire nella produzione in Serbia”, ha detto il presidente Tomislav Nikolic, aggiungendo inoltre che la Serbia possiede una notevole capacità e il personale qualificato sul territorio della Serbia come anche all’estero.

La proposta del presidente è stata accettata come una buona idea dal dirigente dela società cinese, Wang , il quale ha detto che la “Huawei” sta seriamente considerando l’ipotesi. Secondo quanto riportato nel comunicato stampa, Wang ha informato il presidente Nikolic sulle potenzialità della società “Huawei Technologies” esprimendo un grande interesse per il business a lungo termine di questa società in Serbia e ha sottolineato che il suo desiderio è quello che la “Huawei”, attraverso una partnership con la Serbia, contribuisca allo sviluppo dell’economia nazionale. La “Huawei” è uno dei più grandi produttori di apparecchiature per le telecomunicazioni in tutto il mondo, impiega circa 170.000 persone, mentre  in Serbia opera dal 2005. Collabora con alcune aziende e le istituzioni serbe, come sono ad esempio, la ” Telekom Serbia”, la “Telenor”, il Ministero della Difesa e il Ministero degli Interni.

 

Share this post

scroll to top
More in aziende pubbliche, Cina, governo, tecnologia dell'informazione
Il deficit dello Stato ridotto di 100 miliardi di dinari

Domani Angela Merkel a Belgrado
Close