La Cina consegnerà nove treni elettrici alla Serbia

La Serbia ha firmato un accordo con il produttore cinese di materiale rotabile CRRC per l’acquisto di nove nuovi treni locomotiva elettrici, ha dichiarato mercoledì il governo di Belgrado.

I nuovi treni, in grado di viaggiare fino a 120 chilometri all’ora, rinnoveranno la flotta dell’operatore ferroviario statale Srbija Voz. Goran Vesic, ministro dell’edilizia, ha dichiarato sul sito web del governo che questi treni serviranno le future tratte ferroviarie che collegheranno il quartiere centrale di Belgrado, Zemun, con l’aeroporto internazionale Nikola Tesla e il futuro stadio nazionale.

Vesic ha dichiarato che i nuovi treni dovrebbero essere consegnati alla Serbia al più tardi entro la fine del 2026.

Il protocollo dell’accordo è stato firmato durante la visita di due giorni del presidente cinese Xi Jinping in Serbia, il 7 e 8 maggio.

Il 1° maggio la Serbia ha iniziato la costruzione del nuovo stadio nazionale di calcio a Surcin, un comune occidentale della città di Belgrado, che dovrebbe essere completato entro il 1° dicembre 2026. Il nuovo stadio farà parte del complesso EXPO 2027 e ospiterà la finale della UEFA Europa League nel 2028. Le opere infrastrutturali saranno realizzate dalla società cinese Power Construction Corporation (PowerChina).

A gennaio, il presidente Aleksandar Vucic ha rivelato i piani della Serbia di investire 17,8 miliardi di euro nei preparativi per l’EXPO 2027, che si prevede attirerà circa 3 milioni di visitatori e ospiterà espositori da più di cento Paesi.

(Blic, 08.05.2024)

https://www.blic.rs/biznis/privreda/devet-elektromotornih-vozova-stize-u-srbiju-ovako-ce-da-izgledaju/ehbd6pm

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top