La CE ha deciso di diminuire la validità del green pass a 9 mesi

La Commissione Europea ha proposto che la validità del green pass sia limitata a 9 mesi dalla ricezione dell’ultima dose di vaccino e che la validità del documento venga automaticamente estesa dopo l’avvenuta ricezione della terza dose. Se adottata dal Consiglio Ue, questa decisione dovrebbe entrare in vigore il 10 gennaio.

La CE sottolinea che la validità della terza dose “non è stata ancora determinata” e che è possibile che la protezione dopo il richiamo duri “più a lungo che dopo il primo ciclo di vaccinazione primaria”. La CE ha raccomandato l’applicazione del “principio personale” quando si tratta di viaggiare all’interno dell’UE, che esclude l’uso della sola mappa epidemiologica come strumento per determinare criteri e restrizioni.

Le mappe rimarranno in uso, ma i colori sulla mappa saranno determinati sulla base di una combinazione di tre criteri: il numero di nuovi infetti, testati e vaccinati, secondo la Commissione. “In questo caso le restrizioni non vanno applicate a chi proviene da “zone verdi” dove il livello di trasmissione del virus è basso, e vanno applicate ai non vaccinati e a chi non è guarito e proviene da zone ad alta trasmissione di virus”. I bambini sotto i 6 anni non dovrebbero essere soggetti a restrizioni di viaggio, mentre per quelli sopra i 12 si applicano le stesse regole degli adulti.

https://www.blic.rs/vesti/svet/potvrdjena-nova-pravila-za-putovanja-evropska-komisija-prelomila-bez-bustera-kovid/5yvrtx0?ref=fbblic&fbclid=IwAR3cVaR-rleiwS4LvKhz-0Q7HubKiwuSA3FnplC7CTWFlFvLjDQTYbUWxh4

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top