La BERS approva una nuova strategia per la Serbia

Nel nuovo piano della Banca europea per lo sviluppo e la ricostruzione (BERS) sono fissati priorità e obiettivi per il prossimo quadriennio.

Il documento è focalizzato su un rinnovato rafforzamento del settore privato attraverso l’aumento dei suoi servizi e della sua capacità concorrenziale, il rafforzamento del settore finanziario e lo sviluppo di aziende pubbliche sostenibili e efficienti. Al fine di incentivare di raggiungere il primo di questi obiettivi, in particolare, la banca stanzierà fondi per la piccola e media impresa. La BERS, attraverso le proprie attività, vuole velocizzare il processo di privatizzazione e al centro della propria attenzione saranno i progressi strutturali delle attività agricole.

Al fine di migliorare lo stato del settore bancario e di rafforzare il settore dell’intermediazione finanziaria, la banca europea coopererà strettamente con le autorità serbe e con le altre istituzioni finanziarie internazionali, garantendo finanziamenti a lungo termine. Allo stesso tempo, supporterà la crescita della fiducia contribuendo alla ricapitalizzazione del fondo di tutela dei depositi.

La BERS, per promuovere la sostenibilità delle aziende pubbliche, continuerà a lavorare alla modernizzazione del settore energetico e infrastrutturale, sostenendo la partecipazione del settore privato e promuovendo gli investimenti nel campo dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili. Al contempo, essa proseguirà nel sostenere le autorità serbe al fine di velocizzare l’attuazione dei progetti esistenti.

(RTS, 08.04.2014)

UKRAINE EBRD

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top