La Banca Nazionale serba dà il via libera alla moratoria sui prestiti

Tenendo presente la necessità di mantenere il livello raggiunto e rafforzare ulteriormente la stabilità del sistema finanziario di fronte ai potenziali rischi causati da uno stato di emergenza nel Paese, la Banca Nazionale serba ha dato il via libera ieri in una riunione straordinaria del Comitato esecutivo al ritardo nel pagamento degli obblighi dei debitori (moratoria).

La moratoria vale per tutti i debitori che lo desiderano (privati, agricoltori, imprenditori e aziende) e implica un ritardo nel rimborso delle passività che non può essere inferiore a 90 giorni o della durata dello stato di emergenza introdotto a causa della pandemia da coronavirus in Serbia.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

La Banca nazionale afferma che nel periodo indicato il debitore non sarà tenuto a rimborsare i propri obblighi di prestito o leasing. Comunque, anche dopo l’attuazione di tali misure, ai debitori della banca, vale a dire i destinatari del leasing, non viene impedito di adempiere regolarmente ai propri obblighi.

Durante lo stato di emergenza, la banca, così come il fornitore di leasing, non addebiterà interessi di mora su arretrati e non avvierà l’esecuzione o la riscossione forzata, né intraprenderà altre azioni legali per riscuotere i propri crediti dai clienti.

Inoltre, la banca non richiederà ai mutuatari alcun rimborso relativo all’attuazione delle norme adottate, hanno fatto sapere dalla NBS.

Le banche centrali sottolineano che, ai fini della trasparenza verso i loro clienti e in conformità con i regolamenti di cui sopra, le banche e i fornitori di leasing finanziari sono tenuti a notificare il ritardo negli obblighi di rimborso sui loro siti web, e in questo modo informare gli interessati. Se il cliente non rifiuta detta offerta entro 10 giorni, si considererà accettata la moratoria senza alcun obbligo di andare in banca.

https://www.blic.rs/biznis/vesti/ekskluzivno-ovo-su-detaljne-mere-nbs-o-odlaganju-otplate-kredita/nerj3f5

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Banca Nazionale serba, coronavirus, moratoria
Vucic: “In Serbia coprifuoco dalle 20 alle 5 del mattino”

elezioni
Oggi si decide sul (quasi sicuro) rinvio delle elezioni politiche di aprile

Close