La Banca di Serbia a sostegno dell’edilizia

Il direttivo della Banca di Serbia  ha emanato una serie di misure temporanee per facilitare l’accesso ai mutui ipotecari da parte delle persone fisiche. 

Il decreto individua tre ambiti di misure temporanee che dovrebbero facilitare l’accesso ai mutui ipotecari da parte dei cittadini e così sostener eil settore immobiliare, in particolare quello delle costruzioni, incrementando le vendite, estendendo i termini di rimborso dei prestiti fino a un massimo di cinque anni e allentando temporaneamente le procedure di approvazione per i mutui a breve termine (indicizzati in dinari) fino a un certo importo.  

Il primo ambito di misure riguarda l’approvazione di nuovi mutui per appartamenti di nuova costruzione. Sarà semplificato l’accesso ai mutui che sosterrà il settore dell’edilizia come forza motrice della crescita economica, velocizzando la rotazione delle allocazioni finanziarie e assicurando la crescita di questo settore economico. 

I provvedimenti approvati consentiranno di erogare mutui non solo per appartamenti già costruiti ma anche per: 

– immobili residenziali in costruzioni, a prescindere dal livello di completamento, in caso di un progetto finanziato da una banca e con la Direzione per le Costruzioni in qualità di detentore della licenza edilizia o nei casi in cui essi ricadano sotto specifiche misure del governo per aiutare determinate categorie di cittadini;

– immobili in costruzione completi almeno al 60% in caso di project financing da parte di una banca commerciale o di un’impresa quale investitore.

Sono stati altresì definiti i criteri che devono essere ottemperati dai costruttori per fruire di queste misure. Per garantire i fondi necessari ad attivare queste tipologie di mutuo le banche saranno autorizzate a ridurre i capitali usualmente posti a riserva legale.  

Il decreto contempla altresì aiuti per l’acquisto della prima casa con mutui agevolati specifici. This Decree provides further support to previous first home buying programmes, by enabling preferential treatment also for newly approved loans in this category. Le atre misure consnetono di alleggerire le modalità di pagamento delle rate da parte dei cittadini, soprattutto da parte di quelli che potrebbero vedersi ridurre o azzerare il reddito a causa dei danni economici provocati dalla pandemia COVID-19. 

E’ stato inoltre introdotta una soluzione che consente alle banche di autorizzare prestiti fino a 90.000 dinari, con dirata fino a due anni, a persone il cui stipendio o la cui pensione non viene versata sul conto della stessa banca, 

Questi provvedimenti saranno validi fino alla fine del 2021. 

(Danas, 17.08.2020)

https://www.danas.rs/ekonomija/nbs-usvojila-novi-set-mera-koji-olaksava-pristup-stambenim-kreditima/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Banca di Serbia, costruzioni, mercato immobiliare
La Germania ha bisogno dei lavoratori dei Balcani occidentali

immobili
Sembra in ripresa il mercato immobiliare in Serbia

Close