Sulla Via Lattea di Kusturica presentato a Mosca

La prima del nuovo film del celebre regista Emir Kusturica, “On the Milky Road- Sulla Via Lattea”, si è tenuta mercoledì nella famosa sala cinematografica “Five Star” a Mosca. Grande l’interesse da parte dei giornalisti russi, di alcuni dei nomi più famosi della vita culturale di Mosca e dei numerosi ammiratori del suo lavoro.

A giudicare dalla risonanza dell’evento, “Sulla Via Lattea” potrà godere di un ottimo seguito quando, a seguito delle vacanze di Capodanno, il 12 gennaio, verrà distribuito nelle sale cinematografiche in Russia.

“Il nuovo e atteso capolavoro del cinema balcanico, acclamato da pubblico e critica. Una bella storia d’amore all’ombra degli orrori della guerra in Bosnia. Protagonisti la star del cinema italiano Monica Bellucci e il regista Emir Kusturica”. Così il film viene presentato sul sito web del Teatro di Mosca.

Il pubblico russo nutre un profondo interesse nei confronti di Kusturica, apprezzato in virtù non solo della sua opera cinematografica. Il regista è infatti conosciuto in Russia anche per la sua carriera come musicista, che lo ha spesso portato a viaggiare nei paesi sloveni. La simpatia di cui gode è accresciuta dalla sua capacità di esprimersi in russo.

Presentando questo film, le attrici Monica Bellucci e la diva serba Freedom Micalovic hanno parlato del processo creativo alla base di “Sulla Via Lattea”. La stampa locale è stata particolarmente interessata alle dichiarazioni di Emir secondo cui in futuro si ritirerà dalla recitazione per dedicarsi esclusivamente alla regia. Il grande regista ha spiegato di essere arrivato a questa decisione dopo l’ultimo film.

“Questo film è stato molto difficile per me. Recitare è stato un grosso problema. Il lavoro di attore e regista sono due cose diverse. Quando ho rivisto il nastro, mi sono reso conto che non era proprio quello che avrei dovuto fare in quanto regista”, ha rivelato Kusturica. I giornalisti di Mosca sottolineano che Kusturica ha interpretato con successo quattro film, e come direttore ha vinto due Palme d’Oro a Cannes, con “Papà…è in viaggio di affari” e “Underground”.

I giornalisti russi hanno chiesto al regista un commento a proposito dei risultati delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Kusturica ha dichiarato di giudicare positivamente la vittoria di Trump: “se avesse trionfato Hillary Clinton, ci sarebbe stata una grande guerra. Cosa che con Trump non accadrà”. Non si è trattato, evidentemente, di una domanda casuale. E’ nota la simpatia che Kusturica nutre nei confronti del Presidente Putin, da cui è stato insignito dell’Ordine dell’Amicizia.

Il regista serbo è stato inoltre strenuo sostenitore dell’annessione della Crimea.

(Novosti, 21.12.2016)

http://www.novosti.rs/vesti/kultura.71.html:641027-Kusturica-Monika-i-Sloboda-hit-u-Moskvi

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top