Kurti: il Kosovo è pronto a nuove elezioni e a ritirare la polizia dagli edifici comunali

Il primo ministro del Kosovo, Albin Kurti, ha dichiarato che il Kosovo è pronto a nuove elezioni lampo nel nord e a ritirare la polizia dalle strutture municipali dei quattro comuni settentrionali, ma solo dopo che saranno state soddisfatte le relative condizioni legali.

“Siamo aperti alle elezioni lampo, ma devono essere sostenute da una normativa pertinente. Non possono essere tenute al di fuori della legge. La legge prescrive che dobbiamo prima raccogliere un numero sufficiente di firme tra i cittadini per poter porre fine al mandato degli attuali sindaci. Questo è ciò che dice la legge. Non possiamo aderire a soluzioni illegali”, ha dichiarato Kurti ai giornalisti a Bruxelles dopo aver incontrato l’Alto rappresentante dell’UE per la politica estera e la sicurezza, Josep Borrell.

Secondo Kurti, la polizia del nord è rimasta reattiva e non è intervenuta.

Kurti ha espresso il suo rammarico per il fatto che la Serbia abbia rifiutato l’incontro tripartito e ha aggiunto che durante l’incontro con Borrell ha divulgato i documenti che dimostrano che tre poliziotti kosovari sono stati rapiti sul territorio del Kosovo e ha chiesto alla comunità internazionale di reagire. “La de-escalation, a mio avviso, dovrebbe significare l’allontanamento degli estremisti violenti, dei gruppi criminali e illegali, che sarebbe immediatamente seguito dal ritiro della polizia kosovara negli edifici municipali”, ha detto.

Dopo gli incontri bilaterali, Borrell ha reso note le richieste dell’UE. Ha detto che il Kosovo chiede che i sindaci delle municipalità del Kosovo settentrionale svolgano le loro funzioni al di fuori degli edifici comunali e che la polizia si ritiri da questi edifici.

Ha inoltre affermato che i manifestanti dovrebbero ritirarsi contemporaneamente, dopodiché si potrebbero tenere elezioni lampo con la piena partecipazione dei serbi locali.

Borrell ha anche chiesto l’immediato rilascio dei tre poliziotti kosovari arrestati dalla polizia serba e un’indagine su come sono stati trattati dopo l’arresto.

(Danas, 22.06.2023)

https://www.danas.rs/vesti/politika/kurti-kosovo-spremno-za-vanredne-izbore-i-povlacenje-policije-iz-opstinskih-zgrada/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top