Krstic: “Non ci saranno licenziamenti per il 2014”

“È assurdo pensare che il Governo possa prevedere il licenziamento di 60.000 persone nel 2014”, ha dichiarato il Ministro delle Finanze Lazar Kristic.

Il Ministro ha sottolineato come la soluzione per evitare un intervento di portata così drammatica sarà chiedere un prestito di 500 milioni di dollari alla Banca Mondiale, fondamentale per sostenere il bilancio statale e pagare gli stipendi e le pensioni del 2014.

Krstic ha inoltre ricordato che la Banca Mondiale ha posto come vincolo per ottenere il prestito, l’attuazione delle riforme annunciate e le modifiche delle maggiori leggi che avranno un impatto sull’economia serba. Netta smentita invece per quanto riguarda la possibilità di una drastica riduzione delle pensioni. Il Ministro ha infatti ricordato come un’eventuale riduzione del 20% degli stipendi riguarderà soltanto le pensioni oltre i 60.000 dinari.

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top