Krstic ha firmato i contratti per il rifacimento della rete stradale

Il ministro delle finanze Lazar Krstic ha firmato i contratti in merito al progetto congiunto di risanamento della rete stradale per un valore di 273,8 milioni di euro. Krstic ha firmato i contratti con la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS), la Banca europea degli investimenti (BEI) e la Banca Mondiale. Secondo il comunicato del Ministero delle finanze il valore totale del progetto ammonterà a 390 milioni di euro per i quali lo Stato di Serbia metterà a disposizione 116,2 milioni di euro dal bilancio nei prossimi 5 anni, mentre dal prestito della BERS e della BEI saranno forniti 200 milioni di euro e dal prestito della Banca Mondiale 73,8 milioni di euro.

I progetti di risanamento di 1.100 km della rete stradale esistente attraverso la Serbia saranno realizzati nei prossimi 5 anni e l’inizio dei lavori è previsto per la seconda metà del 2014. I contratti prevedono un nuovo tipo di accordo, il che significa che non sara’ possibile versare i saldi prima che sia fornita l’intera documentaziopne progettuale secondo gli standard più alti della sicurazza stradale. Il progetto di rinnovamento della rete stradale nel prossimo periodo consentirà crescita economica, accellererà il commercio, stimolerà il settore privato e contribuirà  al miglioramento del contesto d’affari in generale.

(B92, 27.11.2013)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top