Kraljevo si prepara ad accogliere Leoni

Una sessione straordinaria del consiglio municipale è stata convocata con urgenza a Kraljevo, dove i consiglieri hanno discusso le modifiche sul piano urbanistico generale per la costruzione di una nuova fabbrica  “Leoni”, in Serbia.

La fabbrica dell’azienda tedesca Leoni sarà costruita nella zona di Ratar.

Per consentire al grande investitore di entrare nella proprietà e costruire senza problemi, è necessario effettuare la conversione del terreno,  in quanto al momento è a scopo agricolo. Una sessione straordinaria del consiglio è stata convocata con un solo punto all’ordine del giorno “Modifica del piano regolatore della Proprietà di Ratar – Grdica”, presentato dal Dipartimento per l’Urbanistica e l’Edilizia.

Prima della sessione, l’intero progetto è stato sottoposto ad ispezione pubblica e dopo una riunione, il consiglio ha accettato la proposta.

Per Leoni è previsto una terreno di circa 13 ettari. L’impianto di produzione stesso avrà  60.000 metri quadrati.La proprietà è nei pressi di due strade eccellenti, con la nuova rotonda che sarà collegata alla statale. Il progetto sul rinnovo del piano regolatore copre un’area di 27,5 ettari, il che significa che questa parte della città sarà completamente trasformata.La Leoni impiegerà 4000 lavoratori. Il primo impianto per la produzione di cavi e di installazioni per l’industria automobilistica sarà completato entro la fine di dicembre di quest’anno e i primi lavoratori entreranno in opera nel 2019.
Il progetto sarà completato nel 2020.

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top