Kosovo: tre ministri serbi nel nuovo governo

L’impasse sull’elezione di un presidente, protrattasi per 35 giorni, in seno al Parlamento del Kosovo è terminata giovedì, quando, seppur con un margine ridotto, è stato designato al ruolo Kadri Veseli, del Partito Democratico (PDK).

Un totale di 62 deputati ha votato a favore di Veseli, compresi i 9 deputati della lista serba, mentre 52 deputati si sono opposti alla nomina di Veseli come presidente del Parlamento del Kosovo.

Dopo cinque tentativi falliti per portare il Parlamento fuori dallo stallo, i deputati hanno anche nominato cinque supplenti, tra cui Slavko Simić, dalla lista serba. Gli altri tre vicepresidenti sono albanesi: Javit Haliti della coalizione PAN, Aida Derguti del Movimento di autodeterminazione e Kujtim Shala dell’Alleanza democratica del Kosovo (DSK). Il Presidente del Kosovo, Hashim Thaci, ha inoltre incaricato Ramush Haradinay, leader dell’Alleanza per il Futuro del Kosovo, per formare un nuovo governo.

I media di Pristina si aspettano che il governo, guidato da Haradinay, venga costituito al più tardi lunedi. Secondo le fonti non ufficiali, la compagine governativa dovrebbe includere anche tre ministri provenienti dalla lista serba. Il suo portavoce, Igor Simic, affermainoltre i che i deputati dell’elenco serbo non impediranno la formazione delle istituzioni.

“In termini di ulteriori iniziative, tra cui la formazione del nuovo governo, ci accingiamo a prendere una decisione appropriata dopo aver consultato il Presidente serbo, Aleksandar Vucic, e il Direttore dell’Ufficio per il Kosovo e Metohija, Marko Djuric”, spiega Simic, aggiungendo che la lista serba continuerà a battersi per il miglioramento delle condizioni di vita dei serbi e di altri non-albanesi in Kosovo.

Anche Milaim Zeka, dell’Iniziativa per il Kosovo ritiene che, per lunedì, il Kosovo avrà un nuovo governo. Sostiene inoltre che la Coalizione PAN era da tempo pronta all’elezione di nuove autorità esecutive, ma che queste hanno subito dei rinvii a causa della lista serba, che vuole che il governo sia formato all’inizio della prossima settimana.

Secondo i resoconti dei media, i deputati serbi hanno raggiunto un accordo con il PAN su un terzo mandato ministeriale, il Ministero dell’agricoltura, che era stato assegnato all’AKR, guidato da Pacolli. La lista serba avrà anche i Ministeri del governo locale e del Rimpatrio. Il partito di Pacolli ha quattro ministeri.

Il più importante partner del governo, il Partito Democratico, PDK, avrà un posto di Vice Primo Ministro più sei ministeri.

L’Alleanza per il Futuro del Kosovo di Haradinaj, AAK, avrà la carica del primo ministro, in aggiunta a tre altri ministeri. Un partner junior della coalizione, NISMA di Limaj, avrà assegnata la carica di vice primo ministro e tre ministeri.

(Politika, 7 settembre 2017)

http://www.politika.rs/scc/clanak/388402/Srbima-tri-ministarstva-u-vladi-Ramusa-Haradinaja#.WbGi5sDAZ0Y.twitter

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Haradinaj
Haradinaj vince elezioni in Kosovo
Kosovo, Haradinaj primo ministro: quale futuro per il dialogo con Belgrado?

elezioni parlamentari in Kosovo: Haradinaj probabile vincitore
Parlamentari in Kosovo: Haradinaj vicino alla vittoria

Chiudi