Kon: “Non c’è dubbio che il virus stia tornando”

Nelle ultime 24 ore, in Serbia sono stati registrati 137 nuovi casi di infezione da coronavirus e una persona è deceduta a causa del virus. Commentando i dati di ieri, l’epidemiologo Predrag Kon ha detto alla TV “RTS” che non vi è dubbio che il virus stia tornando.

“Se tornerà con maggiore forza, lo vedremo. Questo virus ci ha mostrato che non lo conosciamo bene e che accade semplicemente tutto ciò che di solito succede con i virus alle vie respiratorie, cioè che ha una stagione definita, e in questi mesi, in questa parte dell’anno, è molto attivo e in grado di essere trasmesso”, ha affermato l’epidemiologo.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Kon ha aggiunto che è opportuno sottolineare che il virus viene trasmesso principalmente nella capitale Belgrado in occasione di alcune celebrazioni, come feste e compleanni, ma anche portando, per esempio, delle torte in azienda.

“Dall’altra parte, abbiamo quasi il 57-58% di coloro che non sanno come sono stati infettati, il che dimostra chiaramente che il virus circola a Belgrado”, ha aggiunto Kon, sottolineando che la nuova situazione non può essere ignorata e che deve essere presa molto sul serio e che i cittadini dovrebbero ricominciare ad aderire ad alcune misure restrittive.

https://www.b92.net/info/vesti/index.php?yyyy=2020&mm=06&dd=25&nav_category=12&nav_id=1700217&utm_source=prva&utm_medium=box&utm_campaign=b92_prva_vesti_sidebar

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Belgrado, coronavirus
Il mercato delle startup di Novi Sad e Belgrado vale 502 milioni di dollari

Il governo è completamente impreparato alla crisi economica?

Chiudi