Kon: “La Serbia sta uscendo dalla pandemia”

L’epidemiologo Predrag Kon ha dichiarato che la Serbia sta uscendo dall’epidemia e sta entrando in un periodo caratterizzato da sporadici focolai di coronavirus. Lo stesso ha affermato che delle “sacche” potranno verificarsi anche durante il mese di giugno.

“Stiamo sicuramente uscendo dal periodo dell’epidemia. Ieri eravamo allo 0,8% di positivi rispetto al numero di test. Quando la percentuale scende al di sotto dello 0,5, è un evento sporadico”, ha detto Kon alla tv “RTS”.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

L’epidemiologo ha detto che per ora non se ne parla di aprire gli ospizi.

“Mentre il virus è in circolazione può entrare in un collettivo in cui ci sono persone sensibili, come negli ospizi. Aperture per ora no, se ne riparlerà quando il virus cesserà di circolare”.

Parlando dei test sugli anticorpi, Kon ha detto che se un cittadino ha un risultato positivo dovrebbe rivolgersi a un medico, cioè a un infettologo, un virologo o un immunologo.

“Devono essere esaminati e i medici spiegheranno loro cosa fare. L’esame su quella persona deve portare a vedere dove si sarebbe potuta verificare l’infezione”.

Come detto, le maschere protettive saranno obbligatorie per tutte le persone di età superiore ai 65 anni e per i pazienti cronici anche durante l’estate.

“Quando annunceremo che non esiste alcun virus e la percentuale dei contagiati sarà “zero”, potranno anche loro toglierle senza paura”, ha concluso Kon.

https://www.b92.net/info/vesti/index.php?yyyy=2020&mm=05&dd=28&nav_category=12&nav_id=1688708

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in epidemia, Kon
Lo stato dell’industria dopo l’epidemia

Ancora instabile la situazione epidemiologica in Serbia

Close