Kon: “La reazione della gente ha mostrato cosa ne pensa delle misure annunciate”

L’epidemiologo Predrag Kon ha detto di “provare un sentimento di profonda tristezza a causa di tutto ciò che è accaduto martedì sera di fronte al Parlamento di Belgrado, nonché una grande comprensione della disperazione delle persone a causa delle nuove misure annunciate”. Tuttavia, ha aggiunto, “ci sono indicazioni che la situazione a Belgrado sta migliorando”, ma d’altra parte se iniziasse un’altra ondata di epidemia, potrebbe essere anche più grave di così.

“Poiché abbiamo già problemi con le capacità degli ospedali, è normale pensare che altri letti siano necessari per una situazione ancora più grave. Dobbiamo pensarci. Sono sicuro che sentire questo è inquietante, ma penso che l’opinione pubblica debba saperlo proprio per evitare la disperazione di ieri, che capisco perfettamente e che mi rende davvero triste…Ma è comunque improbabile che introdurremo misure così restrittive”, ha aggiunto.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“La reazione dei cittadini ha mostrato cosa ne pensano delle nuove misure annunciate da Vučić”, ha continuato Kon.

“Ciò che Vučić ha reso pubblico con le sue riflessioni è una sua decisione, forse gli sono grato, ma la reazione di ieri sera ha mostrato ciò che la gente pensa al riguardo. Penso che ne ridiscuteremo seriamente, considerando anche una simile reazione. Nessuno vuole maltrattare i cittadini, l’unico obiettivo è avere sempre un sistema sanitario pronto per salvare le vite umane. Dobbiamo seguire la situazione giorno dopo giorno, non c’è altro modo”, ha detto Kon alla TV N1.

Alla domanda se le misure annunciate dal Presidente della Serbia siano previste solo per Belgrado o per l’intera Serbia, ha affermato che “quando ha parlato con il Presidente, abbiamo parlato solo di Belgrado”.

“La situazione cambia continuamente, dobbiamo prevenire i contatti e ciò è efficacemente impedito dalle misure più severe. I raduni pre-elettorali, gli eventi sportivi…sono stati comportamenti irresponsabili. Ciò è coinciso con le celebrazioni per le lauree e le partite allo stadio; tutto ciò è stato osservato dalle persone e copiato, in aggiunta al comportamento irresponsabile dei singoli individui e del governo. Il tutto ha portato al nuovo picco”, ha detto.

Kon ha aggiunto che l’esplosività del contagio è stata sorprendente anche se ci sono le prime indicazioni che la situazione epidemiologica sta migliorando, e sono stati aperti nuovi ospedali COVID per prevenzione.

“Bisogna capire che il virus è ancora qui”, ha detto.

L’esperto ha sottolineato che non c’è dubbio che il coronavirus verrà soppresso tra un paio di settimane, ma dopo potrebbe seguire una nuova ondata, la cui forza dipenderà dall’immunità collettiva; manca infine il personale medico che dovrà essere reperito da qualche parte ed esiste un problema con i dati ufficiali del contagio che deve essere chiarito.

https://insajder.net/sr/sajt/vazno/19386/Kon-Reakcija-ljudi-je-pokazala-%C5%A1ta-misle-o-najavljenim-merama-ima-pokazatelja-da-se-epidemiolo%C5%A1ka-situacija-u-Beogradu-popravlja.htm

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic, Belgrado, Kon
Ana Pisonero: “Le misure restrittive non devono compromettere il diritto a proteste pacifiche”

Vucic presidente
Vučić: “Da venerdì a lunedì di nuovo il coprifuoco a Belgrado”

Close