KOMS: “Quasi la metà dei giovani serbi ha i primi rapporti sessuali tra i 15 e i 18 anni”

Quasi la metà dei giovani serbi ha i primi rapporti sessuali tra i 15 e i 18 anni, e un quarto delle ragazze intervistate afferma di aver subito un qualche tipo di violenza, secondo il rapporto Alternativo sulla posizione e i bisogni dei giovani compilato dall’Organizzazione della gioventù serba (KOMS).

La ricerca ha mostrato che il 47% dei giovani ha avuto rapporti sessuali per la prima volta tra i 15 ei 18 anni e, alla domanda se fossero vittime di violenze costrizioni, il 17% di loro ha risposto positivamente. “Quel numero sale al 25% quando si parla di giovani donne. Si tratta anche di cifre più alte rispetto al 2021, quando erano rispettivamente del 13 e del 21%. Dati sicuramente preoccupanti, soprattutto considerando che, in termini percentuali, sono aumentati rispetto allo scorso anno”, ha valutato “KOMS”.

Quando si tratta di uguaglianza di genere, per quanto riguarda l’idea secondo cui è più difficile per le giovani donne trovare un lavoro rispetto ai giovani uomini, su una scala da 1 a 5, le ragazze hanno dato un punteggio di 3,79, mentre i ragazzi maschi 2,63. Inoltre, ci sono divergenze di opinione riguardo all’affermazione che “è più difficile per le giovani donne impegnarsi in politica a causa dei pregiudizi che esistono”, e qui su una scala da 1 a 5, le donne hanno confermato l’affermazione con un punteggio di 4,12. Per i giovani uomini la risposta media è invece 2,94, ma sicuramente la maggior parte pensa che sia più difficile per le ragazze.

Inoltre, c’è una minima differenza riguardo al fatto che le donne abbiano una parte di responsabilità in caso di stupro. Gli uomini concordano con tale affermazione con un punteggio di 1,64 (su una scala da 1 a 5), ​​ma anche le giovani donne condividono in parte tale opinione (punteggio di 1,24), afferma la ricerca.

https://novimagazin.rs/zivot-i-ljudi/277302-koms-mladi-stupaju-u-seksualne-odnose-izmedju-15-i-18-godine

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top