Knott Autoflex Yug apre un impianto di produzione a Becej

La società ungherese/tedesca Knott Autoflex Yug ha aperto a Becej un nuovo impianto di produzione del valore di 1,3 milioni di euro, creando 150 nuovi posti di lavoro.

L’impianto di Knott Autoflex, che copre 9.500 metri quadrati, produrrà ricambi per rimorchi di automobili, ed è stato ufficialmente inaugurato dal Primo Ministro serbo Aleksandar Vucic, alla presenza dell’Ambasciatore tedesco in Serbia, Axel Dittmann.

Vucic ha espresso soddisfazione per la finalizzazione di un altro investimento tedesco e ha sottolineato che 33.000 persone sono state assunte da aziende tedesche in Serbia. “Mi aspetto che questo numero vada presto oltre i 35.000, e che possa anche raggiungere i 50.000 in futuro”: ha dichiarato Vucic, aggiungendo che obiettivo del governo serbo nel prossimo futuro è lavorare alla creazione di nuovi posti di lavoro attraendo investitori.

L’Ambasciatore tedesco ha ricordato che che le case automobilistiche tedesche hanno investito una cifra pari ai 230 milioni di euro in Serbia, creando 12.000 nuovi posti di lavoro. Ha inoltre anticipato che sono previsti progetti per la creazione di ulteriori 3.000 nuovi posti di lavoro.

Il Gruppo Knott, la casa madre di Knott Autoflex Yug, possiede altre due società in Serbia: Motorflex Revisione e Autoflex fonderia. Tutte e tre le aziende hanno impianti di produzione che coprono oltre 23.000 metri quadrati, e impiegano circa 570 dipendenti.

Knott Autoflex Yug è arrivata in Serbia nel 2003, e ha iniziato ad operare con soli 10 operai e un impianto di produzione di soli 1.000 metri quadrati. Finora, il Gruppo ha investito 15,5 milioni di euro in Serbia, di cui 10,3 milioni di euro sono stati investiti esclusivamente in Autoflex. Il fatturato di Autoflex si aggira sui 24,5 milioni di euro, mentre il fatturato totale di tutte e tre le aziende di Knott in Serbia ammonta a 33.470.000 di euro.

(Vecernje Novosti, Blic, 02.02.2017)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:647946-Kompanija-Knott-Autoflex-yug-otvorila-novi-pogon-u-Beceju
https://serbianmonitor.com/in-primo-piano/29589/addio-goran-puaca-promotore-dello-sviluppo-rurale-serbia/

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top