Knezevic: sostegno dalla Russia per recupero di aziende serbe

Il Ministro dell’Economia Goran Knezevic ha comunicato di aver offerto alla Russia di partecipare alla ristrutturazione e al recupero di diverse aziende serbe.

Si tratta soprattutto dell’impianto petrolchimico HIP Petrohemija e dello stabilimento per la produzione di azoto a Pancevo e del Methanol and Acetic Acid Complex (MSK) a Kikinda, come riporta Tanjug.

Alla richiesta di chiarimento in relazione al motivo per cui le compagnie russe dovrebbero essere interessate a queste imprese, Knezevic ha spiegato che la società serba NIS per la produzione di gas e petrolio, la cui quota di maggioranza appartiene dalla russa Gazprom Neft, rappresenta il più grande creditore del petrolchimico di Pancevo.

La materia prima di base utilizzata per l’impianto petrolchimico HIP Petrohemija viene prodotta nella raffineria NIS a Pancevo, ha inoltre aggiunto il Ministro: “ciò che stiamo offrendo loro è di restituire vitalità alle attività dell’impianto petrolchimico, per farne una società solida e redditizia in futuro. Le medesime motivazioni sono alla base delle altre offerte che abbiamo fatto loro,” ha concluso Knezevic.

(b92, 29.08.2016)

http://www.b92.net/eng/news/business.php?yyyy=2016&mm=08&dd=29&nav_id=99046

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top