Klacar: “Mi aspetto un accordo sulle condizioni elettorali a ottobre”

Bojan Klacar, direttore del Centro per le elezioni libere e la democrazia (CeSID), ha dichiarato di aspettarsi la firma di un accordo in ottobre tra tutti gli attori del dialogo sul miglioramento delle condizioni elettorali, con la mediazione dei membri del Parlamento europeo (PE), se il documento dovesse soddisfare tutte le parti.

Alla domanda se si aspetta un cambiamento nel dialogo tra i partiti insieme agli eurodeputati a settembre, come annunciato da Ivica Dacic, Klacar ha detto che si aspetta di avere una bozza a settembre dell’accordo che dovrebbe contenere tutto ciò che potrebbe essere migliorato fino alle prossime elezioni.

“Non posso dire che avremo un accordo definitivo a settembre, calcolando che ci vorrà del tempo per rivedere quel documento e arrivare alla versione finale, ma possiamo aspettarci che a settembre saremo vicini a una soluzione per le prossime elezioni. Ad ottobre, potremo assistere a una sorta di firma se quel documento soddisferà tutte le parti, c’è ancora molto da parlare”.

I media sono sicuramente l’argomento più importante o uno dei più importanti nei colloqui e sembra che, se si troverà una soluzione soddisfacente su questo argomento, si raggiungerà un accordo. “In un certo senso, i media hanno paura di tutti questi negoziati e dialoghi, quindi se si trova un denominatore comune sui media, possiamo contare di essere più vicini al nostro scopo”.

Klacar ha anche sottolineato che, oggettivamente, ora poco si sa sulle soluzioni sul tavolo. “E questo, dopotutto, non è male. Le esperienze con il dialogo precedente, quello del 2019, mostrano che l’atmosfera è più costruttiva quando le telecamere sono spente”.

Ha aggiunto che dopo l’incontro del 9 luglio, si è visto che l’atmosfera è costruttiva e che si può assistere a una sorta di miglioramento nella comunicazione politica, grazie ai membri del PE che sono riusciti ad assorbire la polarizzazione esistente sulla scena politica serba.

Klačar: Blagi sam optimista, očekujem sporazum vlasti i opozicije u oktobru

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top