Klacar: “In arrivo un governo di continuità e di breve durata; Brnabic di nuovo Premier”

Il direttore esecutivo del Centro per le libere elezioni e la democrazia (Cesid), Bojan Klacar, ha dichiarato di aspettarsi che il nuovo governo della Serbia sarà un governo di coalizione e di continuità.

Klacar ha detto alla “TV Prva” che è “difficile trovare interessi politici che giustifichino un governo di concentrazione”, e che una cosa del genere sarebbe prevedibile durante una grave crisi, mentre la crisi causata dall’epidemia di coronavirus non è stata di tali proporzioni.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Gli epiteti chiave sono un governo di continuità e un governo di coalizione. È importante dal punto di vista dei cittadini che i membri del governo siano pronti a scendere a compromessi. Dovranno essere fatti compromessi su grandi e piccoli questioni, così come su ciò che attende la Serbia anche a livello nazionale”, ha detto Klacar.

L’esperto ha anche affermato che “ci sono grandi possibilità per Ana Brnabic di essere di nuovo Premier”.

“Il governo sarà probabilmente di breve durata, motivo per cui prevedo Ana Brnabić come Prima Ministra”, ha detto Klačar.

Ha affermato che il nuovo governo serbo, oltre ad affrontare e aspettarsi compromessi su questioni importanti, come la questione del Kosovo e l’epidemia di coronavirus, dovrà scendere a compromessi su “temi minori”, per esempio stabilire un dialogo con i partiti di opposizione.

Klacar ha infine precisato che, visto il boicottaggio delle precedenti elezioni da parte di gran parte dei partiti di opposizione, “servirà una sorta di dialogo interno”.

“Vlada će verovatno biti kratkog trajanja, još jedan argument za Anu Brnabić…”

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top