Juncker: Serbia nell’UE prima del 2025

Secondo il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, la Serbia potrebbe diventare membro dell’Unione europea prima del 2025.

“Penso che la Serbia e il Montenegro diventeranno membri dell’UE prima del 2025”: Juncker ha così risposto alla domanda posta dall’agenzia di stampa Tanjug su “le intenzioni dell’UE che dovrebbero essere presentate nella strategia per l’adesione di Serbia e Montenegro all’Unione europea”, annunciata di recente in una lettera di intenti.

Il Presidente della Commissione europea ha avuto una riunione mercoledì con il Primo Ministro bulgaro Boyko Borisov e ha dichiarato di essere soddisfatto dell’intenzione della Bulgaria di porre l’integrazione UE dei Balcani occidentali tra le priorità della sua presidenza dell’UE nella prima metà del prossimo anno.

A metà maggio, l’UE organizzerà un vertice con i leader dei paesi dei Balcani occidentali a Sofia.

“Vorrei ribadire la mia convinzione che è necessario mantenere aperta la prospettiva dell’UE ai Balcani occidentali. A questo punto sembra che non sia possibile ricevere nuovi membri nel 2019, ma voglio che la prospettiva europea non sia vista come un invito, ma come una necessità continua in questa parte d’Europa”, ha dichiarato Juncker, il quale ha inoltre annunciato la sua visita nei paesi dei Balcani occidentali durante la primavera del 2018.

Raggiunto dai giornalisti in occasione di un suo sopralluogo presso un cantiere del progetto Belgrado sull’acqua, il Presidente della Serbia Aleksandar Vucic ha annunciato giovedi che a metà dicembre si recherà in Russia, dove incontrerà il suo omologo russo.

“Parlerò con Putin delle nostre relazioni bilaterali, di politica, economia, ma anche di tutto ciò che sta accadendo nella regione, in Europa e nel mondo”, ha spiegato Vucic.

Commentando la dichiarazione del Presidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker, secondo cui la Serbia potrebbe aderire all’UE entro il 2025, Vucic ha dichiarato che questo è stato “incoraggiante”.

“Ho chiesto date più concrete. Questo dipende sia da loro che dalla decisione degli stati membri, e dalla presa di posizione verso il Kosovo e Metohija, ma è incoraggiante che il Presidente della Commissione europea conti sulla Serbia come membro dell’UE prima del 2015. Si tratta di meno di sette anni. Questo è, per la prima volta, un chiaro schema del nostro futuro”.

Sulla base della dichiarazione di Juncker, Vucic ha dichiarato di ritenere che la Serbia potrebbe entrare nell’UE nel 2023: “Penso che sia possibile, ma non sto facendo alcuna promessa”.

(b92, 09.11.2017)

https://www.b92.net/eng/news/world.php?yyyy=2017&mm=11&dd=08&nav_id=102758

http://www.b92.net/eng/news/politics.php?yyyy=2017&mm=11&dd=09&nav_id=102766

 

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in adesione UE, Commissione Europea, Kosovo
USAID
USAID finanzia l’opposizione in Serbia?

UE
La Serbia nell’UE non prima del 2030

Close