Joseph J. DioGuardi giudica Thaci e Haradinaj mafiosi!

L’ex membro del Congresso degli Stati Uniti Joseph DioGuardi, afferma che  Hashim Thaci e Ramush Haradinaj siano dei mafiosi. 

“Hashim Thaci e Ramush Haradinaj sono mafiosi, non sono interessati alle persone, ma solo al denaro, al potere e all’autorità”, ha dichiarato DioGuardi.

DioGuardi ha 78 anni e spera di viverne altri 20, perché, dice che è necessario un motivo per attirare l’attenzione degli USA verso Pristina. Ciò avverrà, senza cooperazione con gli albanesi del Kosovo, gli albanesi dall’Albania o gli albanesi che vivono in Macedonia. L’ex membro del Congresso americano vuole stare lontano da tutti loro e la ragione è che lui pensa che siano tutti dei mafiosi.
DioGuardi è stato rappresentante della città di New York nel Congresso degli Stati Uniti dal 1985 al 1989. Inoltre è un repubblicano che sostiene la politica severa nei confronti della Russia, anche se precedentemente aveva sostenuto Donald Trump nella corsa presidenziale, ora è diventato uno dei suoi peggior critici.

Da noto finanziere, DioGuardi teme che Tramp potrebbe portare l’America alla bancarotta. “Il debito pubblico è in crescita, la nostra economia dipende dal denaro che non possediamo”, ha spiegato DioGuardi, il quale è di origine albanese, ma proviene da un piccolo paese italiano.

DioGuardi dichiara di aver dedicato la sua vita all’obiettivo albanese, e che è ancora attivo negli Stati Uniti come leader della Lega Albanese-Americana. “Il Kosovo e l’Albania sono in cattive condizioni a causa della élite politica che pensa che tutto può essere comprato con il denaro, hanno pure cercato di comprare me, mi hanno offerto soldi solo per poter dire che hanno il mio sostegno,” ha detto e ha aggiunto che ovviamente  ha riufiutato tutti.

Joseph DioGuardi ha pure accusato Thaci di aver pagato l’ex senatore Robert Dol 2,3 milioni di euro solo per scrivere l’introduzione del libro “New State, Modern Statesman”, scritto dalla giornalista britannica Suzy Jagger e Roger Boyes.

Diogardi sostiene che non incontrerà mai nessuno dei leader albanesi perché li ritiene corrotti. Recentemente ha deciso di scrivere un libro per rivelare tutti i dettagli del suo lavoro riguardo alla questione del Kosovo, a partire dalla sua prima visita a Belgrado e a Pristina nel 1989, così come di rivelare tutti i crimini commessi in Kosovo durante il periodo del Presidente serbo Slobodan Milosevic.

Per DioGuardi, il più grande successo per il Kosovo è sicuramente la sua indipendenza, ed è convinto che il Kosovo non si unirà mai all’Albania.

Si aspetta l’invito della società civile a visitare il Kosovo. “Io non voglio incontrare i politici, non voglio fare foto con loro, non voglio medaglie, non vogliono soldi, voglio andare a Pristina e promuovere il mio libro,” conclude DioGuardi.

Foto credits: Tanjug,AP Photo,Twitter

(http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/politika/aktuelno.289.html:723740-Bivsi-americki-kongresmen-Taci-i-Haradinaj-su-mafijasi)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Haradinaj, Hashim Thaci, Joseph J. DioGuardi
Haradinaj e Thaci hanno attivato il team di gestione per lo statuto di ZSO (Comunità dei Comuni serbi)

Vucic : “Thaci ha in piano di cancellare l’enclave serba dal Kosovo”

Close