Joksimovic su adesione UE: possibile apertura di tre nuovi capitoli entro luglio

Entro la fine del mese di luglio, la Serbia potrebbe aprire due o tre capitoli nelle trattative con l’Unione europea (UE): lo ha anticipato il Ministro serbo incaricato dell’Integrazione europea, Jadranka Joksimovic.

In occasione della sessione plenaria della Convenzione Nazionale per l’Unione europea (UE), un organo permanente di dibattito tematico strutturato sull’adesione della Serbia verso l’Unione europea, Joksimovic ha sottolineato che dovrebbero essere aperti i capitoli 7, 29 e 30 i quali, rispettivamente, si occupano di protezione dei diritti di proprietà intellettuale, unione doganale, e relazioni economiche con l’estero.

“Abbiamo buone prospettive per mantenere la buona dinamica entro la fine della presidenza UE di Malta, così come per lavorare e continuare il cammino della stabilità attraverso l’integrazione europea con successo nella seconda parte dell’anno”, ha dichiarato Joksimovic, secondo il comunicato stampa diffuso dal governo serbo.

La Ministra per l’Integrazione europea ha inoltre invitato i rappresentanti della società civile a spiegare ai cittadini che l’integrazione europea “non è un processo che siamo costretti ad intraprendere da Bruxelles, ma un meccanismo che aiuta il nostro Paese a lavorare meglio e più velocemente a nostro vantaggio”.

Finora, la Serbia ha aperto otto capitoli nel suo processo di integrazione con l’UE, connessi ad appalti pubblici, imprese e politica industriale, sistema giudiziario e diritti fondamentali, libertà, giustizia e sicurezza, scienza e ricerca, il controllo finanziario e istruzione.

(Xinhua, 24.04.2017)

http://news.xinhuanet.com/english/2017-04/24/c_136232714.htm

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... adesione UE
Dacic: prioritario proseguire cammino verso UE

Trasporti: possibile apertura di due capitoli negoziali nel 2017

Chiudi