“JAT non aveva altra scelta che andare con Etihad”

“Ufficialmente, JAT ha condotto negoziati con Etihad, ma in realtà  fisicamente a questi negoziati non era presente. Solo alla fine di luglio abbiamo ottenuto i dettagli di questi negoziati, praticamente poco prima della firma “, afferma per “Insajder” il direttore del traffico della compagnia aerea JAT Velibor Slavuj al momento della firma dell’accordo di partnership con Etihad.  Slavuj sottolinea che, a causa di questo tipo di trattative, la compagnia aerea nazionale nel 2013 è stata messa di fronte a un ” fatto compiuto”.

Secondo i reporter di Insajder, il progetto di partnership con Etihad la gestione di JAT ha ottenuto solamente sette giorni prima della cerimonia ufficiale della firma del contratto stesso, ovvero  il 1° agosto 2013. In quei pochi giorni il team legale di JAT ha dovuto analizzare centinaia di pagine di  documentazione.

Velibor Vukašinovic, a quel tempo direttore generale in carica, ha affermato che il team legale di JAT ha lavorato giorno e notte per cercare di migliorare i progetti. Alla domanda se fosse soddisfatto dei contratti, ha sottolineato che JAT ha fatto tutto il possibile. “Non sono completamente soddisfatto, ma la decisione di entrare in una partnership strategica non era una mia decisione, ma del Governo.  Noi abbiamo fatto tutto il possile”, dichiara Vukasinovic.

“Con l’aiuto finanziario e i benefici offerti dal Governo, JAT avrebbe avuto successo anche senza una partnership”

Il team legale JAT ha analizzato in dettaglio la bozza del contratto di base e ha presentato una serie di osservazioni.  Secondo Insajder, una delle obiezioni al contenuto del contratto era legata ai benefici che la nuova compagnia aerea Air Serbia ricevererà, di cui il 51% è proprietario lo Stato, e il 49% la compagnia araba Etihad. “Crediamo che JAT Airways con l’aiuto finanziario previsto dal presente contratto e con tutti i vantaggi offerti, come ad esempio uno sconto sui servizi dell’aeroporto e un prezzo inferiore del carburante, potrebbe operare con successo anche senza una partnership strategica con Etihad Airways,” si afferma in un’analisi.

La nuova serie di Insajder intitolata “Affari serbo-arabi” inizierà questa sera alle ore 21:00 e verrà trasmessa sul canale N1. Dopo diversi mesi di ricerca in tre episodi verranno presentati tutti i dettagli della formazione di Air Serbia, e verrà scoperto anche come mai la gestione di Etihad, mentre la società è ancora di proprietà della Serbia, ha prodotto dei costi così alti che ovviamente la Serbia dovrà sostenere.

(https://insajder.net/sr/sajt/tema/11020/%E2%80%9EJAT-je-u-pregovorima-s-Etihadom-doveden-pred-svr%C5%A1en-%C4%8Din%E2%80%9C.htm )

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top