Jankovic: “Mi ritiro dalla carica di presidente del PSG e dalla vita politica attiva”

“Mi ritiro dalla carica di presidente del Movimento dei cittadini liberi (PSG) e del Blocco civile (GB) 381 e dalla vita politica attiva”, ha dichiarato l’ex presidente del PSG e del GB 38, Sasa Jankovic.

Egli ha dichiarato di aver preso questa decisione perché non vuole ostacolare le persone che vogliono rimuovere l’attuale regime pericoloso e criminalizzato che ha rapito lo stato.

“La Serbia è la nostra patria comune e io non farò da ostacolo a quelli che vogliono raggiungere l’obiettivo principale. Inoltre, voglio essere chiaro: Credo che la sostituzione di un errore con un anltro errore più piccolo, non porti a nessun cambiamento reale. Questo è stato fatto nel corso degli ultimi 30 anni e i risultati li viviamo anche oggi. Un senso di responsabilità e onestà mi spingono a non prenderci più parte”, ha detto Jankovic.

Jankovic sostiene che per una migliore Serbia ci vogliano le idee dei partiti politici PSG e GB 38, ma sostiene anche di sentirsi in colpa per la mancanza di risultati concreti.

Egli afferma che è difficile rimanere sobrii e razionali nel momento in cui si calpestano tutti i valori umani della società civile, ma è ancora più difficile rimanere normale nell’abiente della politica serba, dove nulla è come sembra.

“Non ho dubbi che gli obiettivi che ci siamo posti valgano la pena per combattere e per questo io continuerò ad impegnarmi, ma come membro regolare del Movimento dei cittadini liberi e non più come presidente. Viva la libertà, viva la Serbia”, ha detto Jankovic.

 
 
 
 

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top