Janevski avvierà produzione di birra a Belgrado

L’imprenditore macedone Svetozar Janevski ha confermato di aver affittato i locali della Belgrade Beer Industry Company (BIP), fallita da qualche tempo, e di aver progettato la costruzione di una nuova fabbrica di birra in una località differente, valutando un investimento pari a 25 milioni di euro.

Janevski prevede di rilanciare la produzione di birra nella vecchia sede di BIP fino a quando verrà costruita la nuova fabbrica di birra, preservando in tal modo la tradizione del marchio di BIP.

“L’attuale sistema di produzione di BIP è obsoleto e completamente devastato. La sua costruzione risale al 1970. Ci accingiamo a rivitalizzare ciò di cui abbiamo bisogno per rendere operativa la fabbrica di birra fino a quando ne costruiremo una nuovo”, ha spiegato Janevski.

Il contratto di locazione di BIP avrà un costo di circa 900.000 euro l’anno, e la costruzione del nuovo stabilimento per la produzione di birra inizierà quando Janevski e il governo serbo raggiungeranno un accordo sulla località della nuova fabbrica.

Il contratto di locazione avrà probabilmente la durata di due o tre anni, il tempo necessario alla costruzione del nuovo stabilimento. In principio, la fabbrica di birra avrà circa 100 dipendenti, i quali saranno selezionati per lo più tra i vecchi impiegati di BIP. Inoltre, una volta che l’azienda entrerà nella sua fase di crescita, verranno creati nuovi posti di lavoro. “Siamo qui per restare”, annuncia Janevski.

Janevski è noto in Macedonia per aver portato nel paese marchi di fama mondiale come Coca-Cola, Heineken e McDonald nei primi anni 1990. Egli è anche il fondatore del fondo d’investimento M-6 e azionista di maggioranza nella famosa cantina Tikves da Kavadarci.

Il governo serbo è proprietario di maggioranza di BIP con una quota del 51,9%, mentre il resto delle azioni appartiene a piccoli azionisti.

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

(N1, 28.04.2017)

http://rs.n1info.com/a245247/Biznis/Makedonski-biznismen-zakupio-BIP.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top