Ivanuša: “Vaccino entro la prima metà del 2021, i bambini dovrebbero andare a scuola”

Il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) per la Serbia, Marijan Ivanuša, ha affermato che si possono ora allentare alcune misure restrittive, anche se non completamente, aggiungendo che è molto importante che le scuole inizino a lavorare, perché i bambini dovrebbero andare a scuola non solo per imparare, ma anche per socializzare.

Lo stesso spera che il vaccino contro il coronavirus possa diventare disponibile a livello globale nella prima metà del 2021 e che l’obiettivo è di produrre due miliardi di dosi di vaccini entro la fine del prossimo anno.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“I bambini hanno bisogno di istruzione, i bambini devono andare a scuola non solo per imparare, ma anche per socializzare, i bambini hanno bisogno di socializzare”, ha detto Ivanuša, aggiungendo che gli stessi non sono stati una delle principali fonti di infezione finora, e che tra loro la forma della malattia è più lieve e il virus è meno diffuso.

L’esperto ha ribadito che i bambini di età inferiore ai 5 anni non sono in grado di utilizzare correttamente le maschere, e tra i 5 e gli 11 anni dipende dalla situazione epidemiologica.

“Non è consigliabile che tutti usino le maschere. Se un’epidemia si manifesta da qualche parte in una scuola, consigliamo di indossare le maschere con il controllo dei più anziani, perché sappiamo che le maschere non utilizzate correttamente possono essere fonte di infezione”, ha detto Ivanuša.

Attualmente si sta lavorando su meno di 200 diversi vaccini nel mondo, circa 20-30 di loro sono nella fase dei test clinici, mentre quattro o cinque sono già nella terza fase dei test clinici; la speranza è che il vaccino sia disponibile per la maggior parte del mondo nella prima metà del 2021.

“Un problema sarà come produrre così tanti vaccini, perché si tratta di miliardi di dosi. L’OMS sta lavorando con vari partner per fornire due miliardi di vaccini entro la fine del prossimo anno”, ha concluso Ivanusa.

Direktor SZO za Srbiju: Vakcina u prvoj polovini 2021, deca bi trebalo da idu u školu…

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in coronavirus, OMS, scuola
La Serbia presto fuori dalla “zona rossa”?

Vučić: “La percentuale di nuovi contagiati è estremamente buona. Mi aspetto il vaccino entro la fine dell’anno”

Close