Italiani interessati alla frutta serba

I rappresentanti delle imprese italiane “Area Europa” e “Sipo” hanno oggi manifestato interesse a investire nella produzione di frutta e verdura nelle regioni serbe lungo il danubio per poi destinare la produzione all’export verso l’Italia e la Russia.

Queste due imprese operanti nella produzione e nella trasformazione di frutta e verdura, hanno incontrato oggi negli ambienti del municipio di Smederevo proprietari di fattorie e rappresentanti di cooperative produttrici di frutta e verdura nella regione del Danubio inferiore.

Nel corso dell’incontro con le cooperative Suvodol , Saraorci , l’associazione “Pomoravac” di Velika Plana , L’istituto per le sementi di Smederevska Palanka e la “Agrar commerce” di Skobalja si è discusso di piani e investimenti per creare una grande realtà capace di esportare frutta e verdura di qualità verso l’Unione Europea.

Il sindaco di Smederevo Jasma Avramovic ha dichiarato che si tratta di un progetto serio, dato che la Pomoravlja ha terreni di prima qualità e con un ottimo equilibrio tra giorni di sole e di pioggia. La Avramovic aveva già discusso a fine novembre a Bologna con i rappresentanti delle società italiane al fine di aprire a Smederevo una piccola struttura produttiva capace di impiegare circa 50 persone. (Beta, 06.12.2013)

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top